domenica 27 aprile 2014

Russia e Bielorussia preparano esercitazione AD

Sukhoi Su-34 Fullback
Più di 150 rappresentati delle Forze aeree russe e bielorusse si incontreranno la settimana prossima per discutere i dettagli di una esercitazione congiunta che dovrebbe coinvolgere unità dell'Aeronautica e della Difesa Aerea dei rispettivi Paesi. Scopo della manovra è quello di addestrare il personale e verificare le funzioni di interoperabilità e la capacità di effettuare operazioni congiunte. La notizia, pubblicata dall'agenzia di stampa Ria Novosti, precisa che il meeting avrà luogo nel poligono di tiro di Ashuluk, nella regione meridionale di Astrakhan; per l'esercitazione è previsto l'utilizzo di sistemi missilistici antiaerei S-300 e Pantsir-S, di elicotteri Mi-24 e Mi-8 e di caccia Su-34, Su-35, Yak-130 e MiG-29.

Durante il mese di aprile le Forze armate bielorusse sono state impegnate in due diverse esercitazioni. La prima, organizzata dal Comando operativo occidentale dell'esercito bielorusso, ha visto la partecipazione dei reparti dell'artiglieria e delle brigate missili impegnati in attività addestrative nei poligoni di tiro di Brest, Asipovichy e Obuz-Lesnovsky (fonte BelTA e Charter'97). La seconda, una manovra congiunta Russia-Bielorussia, si è invece giocata dal 15 al 17 aprile presso la base di Gozhsky, 10 km a nord di Grodno; incentrata in attività antiterrorismo e neutralizzazione del nemico, ha visto l’impiego di reparti delle Forze Speciali bielorusse della 103^ Brigata, di unità delle Forze Speciali russe "Spetszna" e di reparti aviotrasportati della 76^ Divisione AAF Pskov.