lunedì 26 maggio 2014

Russia: nuova generazione bombardieri pronta per il 2023

Tupolev Tu-160M
La base aerea di Engels-2 riceverà il primo bombardiere strategico a lungo raggio di nuova generazione PAK DA nel 2023; la notizia, diramata dal Generale Viktor Bondarev, comandante delle Forze aeree russe, e pubblicata dall'agenzia di stampa RIA Novosti, smentisce le voci che avevano dato come probabile data della consegna il 2020. Bondarev ha inoltre confermato che il primo PAK DA potrebbe volare non prima della fine del 2019 ed essere dichiarato pienamente operativo entro il 2023. Circa il futuro del PAK DA è intervenuto anche Mikhail Pogosyan, presidente della United Aircraft Corporation (UAC), società di Stato che raggruppa le principali aziende aeronautiche russe, che in conferenza stampa ha confermato l'inizio dei lavori di costruzione ed assemblaggio del primo esemplare per la fine del corrente anno.

Attualmente le Forze strategiche russe operano dalla 6950^ base aerea di Engels-2 con il 18° e il 121° Reggimento Bombardieri Pesanti, unità equipaggiate con 32 Tupolev Tu-95MC6 Bear-H6, 31 Tupolev Tu-95MC16 Bear-H16, 13 Tupolev Tu-160S/M Blackjack e con un numero non precisato di Tupolev TU-22M Backfire. I velivoli hanno un range che va da 12.500 km a 15.000 km e una capacità di carico di armamenti pari a 850 missili con testate convenzionali o nucleari: Raduga Kh-55SM/101/102; Raduga Kh-22, Raduga Kh-20 e Raduga-Kh-15. Progettato da Tupolev Design Bureao e realizzato dalle industrie aeronautiche Kazan Aircraft Production Association, il PAK DA, acronimo di Perspektivnyi Aviatsionnyi Kompleks Dal'ney Aviatsii (Complesso Aereo Futuro per le Forze Aeree Strategiche), verrà equipaggiato con le più sofisticate apparecchiature di contromurure elettroniche e con armamenti intelligenti ad alta precisione.