giovedì 17 luglio 2014

Conclusi i test sul sistema d'arma installato sull'MC-27J

MC-27J
Con il supporto dell'Aeronautica Militre Italiana (ITAF), ATK e Alenia Aermacchi hanno completato con successo la prima fase di collaudo del sistema d'arma laterale montato sull'MC-27J, bimotore multiruolo derivato dal velivolo da trasporto tattico C-27J Spartan. Oltre al cannone, un GAU-23 da 30 mm integrato con il sistema pallettizzato roll-on roll-off (RO-RO) che caratterizza l'MC-27J, è stata utilizzata una suite di sensori elettro-ottici e a infrarossi L-3 Wescam MX-15D alloggiati all'interno della torrettata montata sotto il muso dell'aereo. I test, eseguiti basandosi sui risultati ottenuti durante le prove effettuate nel 2013 nella base aerea di Eglin, in Florida, forniranno informazioni circa l'efficienza operativa del velivolo e i costi d'impiego, competitivi in rapporto alla vasta gamma di applicazioni possibili. La torretta L-3 Wescam MX-15D supporta missioni di Intelligence, Sorveglianza e Ricognizione (ISR), Ricerca e Soccorso (SAR), Supporto Aereo Ravvicinato (CAS) e protezione delle forze in campo.