domenica 13 luglio 2014

Siriani i missili che minacciano Israele

M-302 range
Prodotti in Siria i missili a lungo raggio lanciati da Hamas l'8 luglio scorso su Hadera, località israeliana situata 110 km a nord di Gaza. Identificati come M-302 Khaibar, questi missili erano già stati utilizzati da Hezbollah nella guerra con lo Stato ebraico del 2006 per colpire Haifa, terza città israeliana, e i principali centri abitati del Distretto Nord di Israele: Afula, Beit Shean e Hadera. Di fabbricazione siriana, gli M-302 Khaibar utilizzano la stessa tecnologia dei  sistemi d'arma Weishi, lanciatori multipli prodotti durante gli anni Novanta dalla fabbrica cinese di armi Sichuan Aerospace Industry Corporation. 

Le prestazioni degli ordigni utilizzati contro Israele lasciano supporre che si tratti appunto di armi derivate sia dai Weishi-1 (WS-1), missile calibro 302 mm a propellente solido, motore FG-42, testata da 175 kg e range di circa 100 km, sia dai Weishi-1B (WS-1B), stesso calibro e testata ma motore potenziato (FG-43) e gittata quasi raddoppiata a 180 km. Sono proprio questi ultimi, fabbricati in Siria con la sigla M-302D, che i palestinesi chiamerebbero R-160 e che in questi giorni, lanciati dalla Striscia di Gaza, riuscirebbero a colpire il nord di Israele. Secondo l'intelligence israeliano, i gruppi che operano dall'enclave controllata da Hamas disporrebbero in tutto di circa 1.500 tra razzi e missili a corto, medio e lungo raggio.
Foto Haaretz
Oltre ai già citati M-302/D (R-160), l'arsenale comprenderebbe: i razzi di fabbricazione interna Qassam 1/2/3/4, con range da che va da 5 a 16 km; i BM-21 Grad, razzi russi con range compreso tra 30 e 45 km; e gli M-75 (Fajr-5), missili iraniani con gittata che supera a 75 km. Prove sulla fornitura di M-302 ad Hamas e alla Movimento per il Jihad Islamico Palestinese sono state rinvenute sul un cargo iraniano Klos C intercettato il 5 marzo dalla Marina Militare Israeliana a largo di Porto Said. Durante la perquisizione, sono state rinvenute a bordo della nave numerose casse contenenti 40 missili M-302, 180 colpi di mortaio da 122 mm e 400.000 proiettili per fucili d’assalto.