lunedì 1 dicembre 2014

Angola raddoppia le spese militari

Forças Armadas Angolanas
Con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) dell'11.99%, nel prossimo quinquennio l'Angola raddoppierà le spese militari passando dagli attuali US$ 6.5 miliardi ai US$ 13 miliardi previsti per il 2019. La cifra, richiesta dai vertici delle Forças Armadas Angolanas (FAA) per rafforzare le sicurezza lungo i confini, verrà utilizzata per l'acquisto di caccia, aerei da trasporto multiruolo, elicotteri, velivoli a controllo remoto (UAV) e unità navali per il controllo di 1.600 km di coste. Con il report “Future of the Angolan Defence Industry - Market Attractiveness, Competitive Landscape and Forecasts to 2019”, l'agenzia di analisi Market Research spiega che la spesa decisa dal Paese africano è dovuta alla necessità di modernizzare e migliorare le capacità operative delle tre Forze armate. Oltre al piano di modernizzazione dei mezzi, è previsto un programma indirizzato alle risorse umane, con l'assunzione di nuovo personale militare e l'addestramento in Russia, Cuba e Brasile, degli addetti ai reparti operativi. Per quanto riguarda le acquisizioni, è già stato sottoscritto con la Russia un accordo da US$ 1 miliardo per l'acquisto di 12 caccia multiruolo Sukhoi Su-30MK e di una notevole quantità di materiale militare; la Marina Militare è inoltre in attesa della consegna dal Brasile di 7 pattugliatori d'altura classe Macaé, dislocamento 500 t e lunghezza 54 m. (IT log defence) Foto: Portal de Angola