giovedì 18 dicembre 2014

Russia supera USA nella produzione di aerei da guerra

Secondo quanto pubblicato dal quotidiano moscovita Kommersant, l'industria aeronautica russa avrebbe superato quella statunitense come numero di aerei da guerra prodotti. La notizia, diramata dal vice direttore del dipartimento per i programmi militari della JSC United Aircraft Corporation (UAC), Vladislav Goncharenko, precisa che il numero di velivoli è passato dai 68 del 2013 ai 100 del 2014, 95 dei quali destinati alle Forze aeree russe (Voyenno-Vozdushnye Sily Rossii - VVSR). Ai microfoni dall'emittente radio Ekho Moskvy, Goncharenko ha ricordato che i numeri ottenuti dalle aziende controllate da UAC sono frutto della politica messa in atto dal Cremlino: "anche se non siamo a conoscenza degli analoghi dati USA, il numero di nuovi aerei consegnati alle unità operative della VVRS è un chiaro segno del sostegno di Mosca al piano di risanamento del settore Difesa". Il vice diretto di UAC ha infine precisato che la "quantità" di aerei prodotti non sempre corrisponde alla "qualità" del risultato ottenuto e che, con ogni probabilità, per ancora qualche decennio l'industria aeronautica statunitense rimarrà davanti a quella russa e cinese. La società di stato UAC controlla le maggiori aziende aerospaziali russe: Irkut, Mikoyan, Sukhoi, Ilyushin, Tupolev, Beriev e Yakovlev. (IT log defence)