mercoledì 24 dicembre 2014

Uruguay acquista due C212-300

C212-300
Il Portogallo venderà due C212-300 Patrullero alle Forze aeree uruguaiane (FAU); la notizia, pubblicata dalla rivista latino-americana Infodefensa.com, precisa che il contratto è stato siglato il 18 dicembre scorso a Lisbona dal ministro della Difesa portoghese, Berta Cabrale, e dall'omologo uruguaiano, Jorge Menéndez. Il trasferimento dei velivoli, utilizzati fino al 2011 dalle Forze aeree portoghesi (FAP) come pattugliatori per la sorveglianza marittima, dovrebbe avvenire entro la prossima estate; il Portogallo aveva acquisito la flotta C212-300 nel 1994, dalla Construcciones Aeronáuticas SA (CASA), società aeronautica spagnola entrata a far parte del consorzio Airbus Defence & Space. 

L'Uruguay, che aveva espresso interesse per l'affare con una lettera di intenti datata 24 luglio 2014, pagherà i due Patrullero US$ 1.9 milioni, prezzo che sarà rivisto a rialzo qualora si dovesse procedere ad un eventuale aggiornamento dei velivoli. Oltre ai due bimotori, il contratto include la documentazione, i ricambi e la manutenzione degli aerei, compresa l'ispezione e i test delle parti strutturali, dei sistemi di bordo e dell'avionica. I due C212-300 verranno assegnati al 3° Squadrone aereo in forza alla base di Carrasco, aeroporto ad est di Montevideo; attualmente il reparto opera con tre C212-200 Aviocar da trasporto e con un pattugliatore C212-200MP. Questo non è il primo affare che i due paesi portano a termini: nell'aprile 2008, per circa US$ 16 milioni, Lisbona aveva ceduto alla Marina Militare uruguaiana le fregate NRP João Belo (F480) e NRP Sacadura Cabral (F483), 1.382 munizioni da 100 mm e 2.228 da 40 mm e 45 siluri Mk 44. (IT log defence) Foto: Infodefensa