lunedì 16 febbraio 2015

Ucraina: consegnato il primo lotto di APC britannici

APC Saxon GKN Sankey
La settimana scorsa le Forze armate ucraine (Збройні сили України - ZSU) hanno ricevuto il primo lotto dei 75 mezzi corazzati per il trasporto truppe (APC) acquistati nel 2013 da Ukroboronprom, società di Stato che controlla l'import-export degli armamenti in Ucraina (Unian.ua). La notizia, diramata dal Segretario del Consiglio di Difesa e Sicurezza dell'Ucraina, Oleksandr Turchynov, precisa che si tratterebbe di 20 Saxon forniti da un'azienda britannica non citata, sprovvisti di armamento e destinati in massima parte alle unità combattenti della Guardia Nazionale (Національна гвардія України - NGU). Il contratto, concluso con l'autorizzazione del Ministero della Difesa britannico per US$ 3,8 milioni, prevede che, prima della consegna all'Esercito dei restanti 55 APC, i mezzi vengano sottoposti ad un adeguato test di funzionalità sul terreno. 

Dichiarati fuori servizio nel 2009, i Saxon vengono forniti all'Ucraina attraverso il Disposal Services, autorità britannica che gestisce la vendita a Paesi stranieri dei mezzi che sono stati ritirati dal servizio attivo. Per Londra la fornitura dei 75 APC alle ZSU non rappresenta un coinvolgimento diretto nel conflitto russo-ucraino; secondo quanto dichiarato dal segretario agli Esteri, Philip Hammond, la policy rimane quella di fornire assistenza e sistemi militari non letali, mezzi di natura difensiva che vengono utilizzati per la mobilità e la sicurezza delle truppe. Costruito dalla GKN Sankey, il Saxon è un APC 4x4 adottato dal 1983 al 2006 dai battaglioni di fanteria del UK Army. Equipaggiato con un motore diesel Bedford 500 6 cilindri da 164 hp, raggiunge una velocità massima di 96 km/h (60 mph) e un range di 510 km (320 mi). L'armamento prevede una mitragliatrice Bren L4 calibro 7.62x51 mm installata sul tetto; oltre ai due membri di equipaggio, arriva a trasportare fino a 10 passeggeri. (IT log defence) Foto: Armyrecognition.com