giovedì 26 febbraio 2015

Velivoli cinesi e brasiliani per il Ghana

Harbin Z-9
Le Forze aeree del Ghana (GHF) acquisiranno entro giugno 2015 quattro elicotteri multiruolo cinesi Harbin Z-9 Haitun e cinque turboelica antiguerriglia brasiliani Embraer Super Tucano (AXL/A29). A dare la notizia, pubblicata dal sito DefenceWeb, è stato il presidente del Ghana, John Dramani Mahama, intervenuto il 13 febbraio scorso al West African Soldiers Social Activities (WASSA), incontro con le famiglie che le Forze armate organizzano annualmente presso il Burma Camp di Accra. Mahana, che aveva promesso l'acquisizione di un non precisato numero di velivoli lo scorso novembre, ha, inoltre, annunciato la costruzione di un nuovo ospedale militare da 500 posti letto a Kumasi, nel Ghana meridionale, e un piano per la realizzazione  di una scuola di addestramento al volo a Tamale, capitale della Regione Settentrionale. 

Attualmente il GHF dispone di una flotta composta da quattro jet da addestramento e attacco leggero Hongdu JL-8 (Karakorum-8), un bimotore Diamond Da42 per la sorveglianza, dieci elicotteri da trasporto Mil Mi-17 Hip-H, due bimotori da trasporto tattico EADS CASA C-295 - aerei messi a disposizione della missione delle Nazioni Unite Minusma in Mali - e una decina di velivoli ad ala fissa e rotante utilizzati per il trasporto di materiale, personale, VIP e per l'evacuazione medica. Tre le basi aeree operative: Accra, sede del Communications Squadron, del No 4 Squadron (FGA), del No 3 Squadron (Heli) e del No 5 Force Movement Unit (FMU);  Tamale, dove opera il No 2 Squadron; Sekondi-Takoradi, primo aeroporto ghanese inaugurato nel 1961 e sede della Flying Training School, della No 1 Maintenance Unit e dell'Air Force Recruit Training School. (IT log defence) Foto: avionesdeguerra.org