venerdì 3 aprile 2015

In orbita primo satellite MAWS russo

Stazione radar Voronezh-M di Irkutsk
Entro il secondo semestre 2015 la Russia metterà in orbita il primo satellite MAWS (Missile Attack Warning System) di nuova generazione; i dati acquisiti verranno inviati al National Center for Control over State Defense e all'820th Main Centre for Missile Attack Warning di Timonovo, villaggio a pochi chilometri da Mosca. La notizia, pubblicata dall'agenzia di stampa TASS, precisa che il satellite verrà messo in orbita da un razzo vettore Suyuz, scelto in sostituzione dell'Angara, missile la cui prossima missione è prevista per il 2016.  Secondo quanto dichiarato dal portavoce del Ministero della Difesa russo, i satelliti di nuova generazione che andranno a comporre  la rete MAWS hanno una serie di caratteristiche distintive che li rendono tecnologicamente superiori a quelli utilizzati in passato, sia in termini di tempo di vita che di performance, con un rapporto in fase di sostituzione di uno a sei.

pubblicato in IT Missile Threat, continua a leggere ...>>