sabato 23 maggio 2015

Bulgaria: ancora MiG-29 in attesa dei nuovi caccia

MiG-29 Fulcrum
Il ministro della Difesa bulgaro, Nikolai Nenchev, ha annunciato giovedì scorso che il programma di acquisizione della nuova flotta di caccia elaborato dal precedente governo prenderà il via entro la fine di giugno. Secondo quanto pubblicato dall'agenzia di stampa bulgara Novinite, il governo avrebbe, inoltre, definito un piano di manutenzione che permetterà ai dodici Mikoyan-Gurevich MiG-29A Fulcrum attuamente in forza alla Bălgarski Voennovăzdušni sili (BVVS), l'Aeronautica Militare bulgara, di  operare fino alla metà del prossimo anno, data entro la quale dovrebbe essere consolidato il processo di acquisizione dei nuovi caccia. Per il comandante della BVVS, Generale Rumen Radev, il lancio del programma è l'unico modo per affrontare la preoccupante capacità dell'Aeronautica Militare bulgara di assicurare a pieno il controllo dello spazio aereo nazionale. 

Pur non avendo rivelato nulla riguardi i tempi e le macchine per le quali è prevista la sostituzione, se oltre ai cinque MiG-21 Fishbed in forza al 1st Fighter Squadron di Graf Ignatievo i nuovi caccia sono destinati a rimpiazzare parte della componente MiG-29A attualemente opertiva, Radev ha comunque confermato che il programma di manutenzione stabilito per gli intercettori sovietici  riguarda la manutenzione e l'estensione del periodo programmato di vita dei motori, operazione che dovrebbe andare in porto soprattutto grezie alle competenze dei tecnici bulgari e senza l'assegnazione di ulteriori fondo da parte del Ministero Difesa. (IT log defence) Foto: Novinite.com