mercoledì 20 maggio 2015

India costruirà Ka-226

Kamov KA-226T
Fonti IHS Jane's confermano la probabile nascita di una joint venture tra l'azienda di Stato indiana Hindustan Aeronautics Limited (HAL) e la Joint Stock Company Kamov, industria aerospaziale russa in mano al Cremlino attraverso la controllante Oboronprom. La società, che avrà sede in India, sarà destinata alla realizzazione di 200 elicotteri Ka-226T Hoodlum, bimotori militari a rotori coassiali progettati anche per uso civile nella versione Ka-226AG utilizzatata da quasi dieci anni dalle compagnie aeree Gazpromavia e Orenburg. Il multiruolo Kamov verrà assegnato all'Indian Air Force (IAF) e all'Aviation Corps (AAC) dell'Esercito indiano nella variante realizzata per la ricognizione armata, per il controllo aereo avanzato, l'osservazione e la direzione del tiro d'artiglieria, l'evacuazione di feriti e come mezzo di trasporto truppe nelle operazioni speciali.

L'affare, che viene stimato in US$ 700 milioni, è stato promosso dal presidente russo Vladimir Putin, in visita a Nuova Delhi nel dicembre 2014, ed è stato approvato dal Ministero della Difesa indiano con un decreto per l'acquisizione di 200 Ka-226T Hoodlum destinati a sostituire le flotte Chetak (Aerospatiale Alouette III) e Cheetah (Aerospatiale SA-315B), velivoli ormai datati ed attualmente in forza all'AAC e alla IAF. Secondo quanto pubblicato dalla rivista statunitense, l'importazione diretta di un "numero limitato" di Ka-226Ts - circa 50 - sarebbe stata sufficiente a soddisfare le sole esigenze operative più immediate; riguardo al piano industriale, HAL ha comunque anticipato che per il primo anno la produzione dovrebbe garantire non meno di 30-40 unità, mentre per il triennio successivo la cifra dovrebbe autentare del 30%. I Ka-226T verranno equipaggiati con motori Arrius 2G1, turboalbero da 670 shp prodotti dall'azienda francese Turbomeca, industria che già collabora con HAL nella realizzazione dello Shakti, motore derivato dal Turbomecca TM333-2B che alimenta il multiruolo Dhruv nelle verioni Light Combat Helicopter (LCH) e Light Observation Helicopter (LOH). (IT log defece) Foto: indiandefensenews.in