sabato 25 luglio 2015

Cremlino rinforza Flotta del Mar Nero

Classe Varshavyanka 
Secondo quanto diramato dal Distretto Militare Meridionale della Federaizone Russa, saranno due sottomarini classe Varshavyanka (Project 636) che entro il 2015 si uniranno alla Flotta del Mar Nero. La notizia, pubblicata dall'agenia di stampa RIA Novosti, precisa che il trasferimento permanente delle due unità, il sottomarino Novorossiysk e il sottomarino Rostov-sul-Don, potrebbe avvenire tra il mese di agosto e quello di dicembre. L'operazione, annunciata il 13 luglio scorso dal Comandante in Capo della Marina Militare russa, Ammiraglio Viktor Chirkov, rappresenta la prima fase di un piano che entro il 2016 dovrebbe concludersi con l'assegnazione alla Flotta guidata dall'Ammiraglio Aleksandr Viktorovich Vitko di altri quattro sottomarini diesel-elettrici. 

La classe Varshavyanka rappresenta uno dei migliori risultati dell'industria navale russa; prodotta nei cantieri di San Pietroburgo come versione aggiornata della classe Kilo (Progetto 877 Paltus), dispone di tecnologia stealth e di un sistema di difesa aerea basato su missili SA-N-8 Gremlin o SA-N-10 Gimlet. Dal punto di vista offensivo i battelli sono equipaggiati con celle di lancio per missili multi-stadio superficie-superficie 3M-54 Klub (SS-N-27A) e con sei tubi di lancio da 533 mm per siluri 53-65 ASuW o siluri TEST 71/76 ASW, per razzi a supercavitazione VA-111 Shkval o per mine di profondità DM-1. (IT log defence) Foto: RIA Novosti / Vitaliy Ankov