domenica 5 luglio 2015

Kalashnikov presenta la nuova PL-14

Lebedev PL-14
Presentato da Concern Kalashnikov il prototipo della nuova Lebedev PL-14, pistola semiautomatica che l'azienda russa ha esposto per la prima volta a Kubinka, periferia ovest di Mosca dove si è tenuta, dal 16 al 19 giugno, l'esposizione militare "International Military-Technical Forum Army-2015". Progettata da Dmitry Lebedev, la PL-14 è un'arma versatile ed estremamente equilibrata, dal design bilanciato e dalle forme slanciate e futuristiche, realizzata come arma da fianco sia per le forze armate che per le forze di polizia russe, oltre che per finalità puramente sportive. Pistola leggera a corto rinculo di canna, la PL-14 è una pistola calibro 9x19 mm Parabellum, con scatto a percussore lanciato e caricatore bifilare da 15 colpi. 

Dotata di rotaia MIL-STD-1913 "Picatinny" e di un indicatore di colpo in canna, è costruita in acciaio inossidabile (fusto) e in lega leggera (carrello); il pulsante di sgancio del caricatore, quello di rilascio del carrello-otturatore in apertura e la sicura manuale al fusto sono presenti su entrambi i lati, mentre l'asse della canna, molto basso, è progettato per ridurre gli effetti del rinculo. La Lebedev PL-14 è lunga 8.661 in (22 cm), alta 5.354 in (13.6 cm) e spessa 1.102 in (28 mm), la canna è lunga 5 in (12.7 cm) e il peso da scarica è di circa 800 grammi (0.99 kg con il caricatore pieno). Per quanto riguarda la produzione sono previsti diversi tipi di scatto, più pesanti per i modelli destinati agli utenti civili e al personale di Polizia e di sicurezza privata, più leggeri per i reparti speciali e per le versioni da competizione. Concern Kalashnikov, che è sottoposta al blocco delle esportazioni sulle armi dovuto alle sanzioni imposte alla Russia da Europa e Stati Uniti, spera che in un prossimo futuro le Forze Armate russe possano scegliere la Lebedev PL-14 come arma da fianco d'ordinanza in sostituzione delle attuali Makarov e Yaryigin. (IT log defence) Foto: all4shooters.com