giovedì 21 gennaio 2016

Germania opta per leasing Heron TP

IAI Heron TP 
La Germania rinvia l'acquisizione di aerei a controllo remoto (UAV) classe MALE (Medium Altitude Long Endurance) ed opta per un accordo di leasing con Israel Aerospace Industries (IAI) per  3-5 droni Eitan Heron TP (Steadfast). Secondo quanto dichiarato dal ministro della Difesa tedesco Ursula von der Leyen, Berlino vuole stabilire una propria forza UAV simile a quelle del Regno Unito, Italia, Paesi Bassi, Francia e  di Spagna. La cifra messa a disposizione dal Ministero della Difesa tedesco (Bundesministerium der Verteidigung) sarebbe pari a  € 600 milioni (US$ 650 milioni) e il contratto di locazione proposto da IAI fornirebbe una soluzione provvisoria fino al 2025, data entro la quale dovrebbe entrare in servizio il un nuovo UAV europeo classe MALE finanziato da Germania, Francia, Italia e Spagna. 

I velivoli in leasing  verranno  utilizzati per sostenere le forze tedesche che operano all'interno dei contingenti internazionali nelle missioni all'estero e nelle aree di crisi e saranno assegnati al Tactical Air Force Squadron 51 ( Luftwaffe Taktische Luftwaffengeschwader LTL-51) di  Jagel, Germania del nord, la stessa unità che fornisce i Panavia Tornado che attualmente supportano le operazioni aeree della coalizione anti-Daesh in Siria e che potrebbe essere presto chiamata ad operare in Mali. Non è escluso ce i droni possano essere armati con missili aria-superficie Brimstone, sistema d'arma sviluppato dal consorzio industriale europeo MBDA. (IT log defence) Foto: defense-update