giovedì 25 febbraio 2016

MiG-29 russi in Armenia

MiG-29 Erebuni AB
Secondo quanto pubblicato sabato scorso dall'agenzia di stampa Press TV, il Cremlino avrebbe rinforzato la presenza militare russa nel Caucaso rischierando sulla base armena di Erebuni quattro bombardieri di quarta generazione MiG-29 Fulcrum e un numero non precisato di elicotteri da trasporto in versione armata  Mi-8MT.  L'ordine del Ministero della Difesa russo è arrivato a poche ore dalla minaccia turca di un'operazione terrestre congiunto con l'Arabia Saudita nel nord della Siria. Sull'aeroporto di Erebuni, periferia sud di Yerevan, a 14 km (8,7 mi) dal confine con la Turchia, staziona  la componente aerea della 102 Military Base di Gyumri, la 3624^ Air Base con 16 Mikoyan-Gurevich MiG-29S permanentemente assegnati; lo squadrone elicotteri dispone, invece, di velivoli da attacco Mil Mi-24P Hind-F e di mezzi da trasporto Mil Mi-8MT Hip e Mi-8SMV Hip-J. In Armenia l'esercito russo staziona con una forza effettiva di oltre 5.000 uomini. (IT log defence) Foto: Photolure