martedì 23 febbraio 2016

T-100 di Finmeccanica e Raytheon per USAF

T-100
Raytheon ha presentato ieri la proprio offerta per il programma di acquisizione del nuovo sistema di addestramento avanzato dei piloti della Forza Aerea degli Stati Uniti (U.S. Air Force’s Advanced Pilot Training).  Il colosso americano, prime contractor di un consorzio di aziende che vede la partecipazione di Finmeccanica, CAE USA e Honeywell Aerospace, ha messo sul tavolo una soluzione basata sul T-100 Integrated Training System (ITS), variante avanzata dell'addestratore di quarta generazione M-346 sviluppato e realizzato da Alenia Aermacchia. Alla stampa il Presidente della divisione Space and Airborne Systems di Raytheon, Rick Yuse, ha dichiarato che “Il successo dei nostri futuri piloti dipende da un sistema di addestramento completo che consenta loro di utilizzare al meglio le capacità dei velivoli di prima linea di quarta e di quinta generazione ... La nostra soluzione, pienamente rispondente alle attuali esigenze di contenimento dei budget e a basso rischio, coniuga le esperienze acquisite da un velivolo già provato sul campo con una serie di nuove tecnologie per l'addestramento completamente integrate. Il nostro Team, forte delle esperienze, della capacità e delle competenze maturate negli anni, è il più qualificato a rispondere ai requisiti di missione della Forza Aerea degli Stati Uniti”. Per il T-100, CAE USA ha progettato e sviluppato uno dei più sofisticati ed avanzati sistemi di simulazione in circolazione; in collaborazione con International Turbine Engine Company (ITEC), Honeywell Aerospace fornirà invece i due motori F124. Affidabili e con elevate caratteristiche di efficienza, gli F124 forniscono al velivolo il miglior rapporto spinta-peso della sua classe, facilità di manutenzione, flessibilità e un basso costo per l’intero ciclo di vita. (IT log defence) Foto: defenceindustrydaily