martedì 22 marzo 2016

Cantiere Navale Vittoria vara supply vessel Blue Brother

Blue Brother
Varata da Cantiere Navale Vittoria di Adria la nuova nave da lavoro (supply vessel) Blue Brother, unità offshore destinata, con contratto di noleggio, alla società Bambini di Ravenna, importante compagnia italiana di trasporto marittimo specializzata nei servizi di appoggio offshore. La notizia, diffusa dall'ufficio stampa dell'azienda veneta, precisa che la proprietà dell'unità rimarrà nelle mani di Adriese di Navigazione, società armatoriale nonché holding del gruppo che fa capo alla famiglia Duò e del quale fa parte il Cantiere Navale Vittoria. Abilitata alla navigazione internazionale, la Blue Brother è una nave da appoggio destinata a piattaforme petrolifere, installazioni offshore e al trasporto speciale (fino a 80 persone). E' in grado di raggiungere la velocità di 28 kts ed è lunga 51,75 m (169,78 ft) e larga 9,20 m (30,18 ft). 

La Blue Brother è equipaggiata con quattro motori principali Cummins KTA50-M2 che a 1900 giri al minuto sviluppano una potenza unitaria di 1342 kW, quattro eliche da 1370 mm di diametro, un sistema di posizionamento dinamico prodotto dalla norvegese Kongsberg in classe DP2, tecnologia che le consente automaticamente di mantenere la posizione modulando l’intensità e la direzione della spinta dei propulsori, un sistema di trasmissione composto da quattro invertitori/riduttori ZF tipo 5050 A r = 2,962:1, tre generatori da 175 kVA cadauno 400Vac-50 Hz, un generatore d’emergenza da 95 kVA 400Vac-50 Hz e un sistema antincendio. Fondata ad Adria (Rovigo) nel 1927 dalla famiglia Duò, lazienda Cantiere Navale Vittoria progetta e realizza imbarcazioni militari, paramilitari da lavoro e commerciali, rispettando i più elevati standard qualitativi comprovati dalle certificazioni ISO 9001 (Sistemi di gestione per la Qualità - Requisiti), ISO 14001 (Sistema di gestione Ambientale), OHSAS 18001 (Sistema di gestione della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori) e ISO 3834-2 (Saldatura Automatica e Manuale). Dalla sua fondazione il cantiere ha costruito più di 860 unità navali aggiudicandosi nel tempo diverse forniture per imbarcazioni della Guardia Costiera italiana, dei Vigili del Fuoco, della Guardia di Finanza e della Marina Militare, oltre a numerose commesse internazionali (Malta, Cipro, Libia, Croazia, Slovenia, Tunisia e Romania). Recentemente sono stati consegnati alla Guardia di Finanza i pattugliatori d’altura gemelli P01 Monte Sperone e P02 Monte Cimone, unità C845 P580 da 58 metri di lunghezza per 460 tonnellate di dislocamento a pieno carico e 30 persone di equipaggio, le più grandi navi mai costruite per le Fiamme Gialle e attuali navi ammiraglie del Corpo. (IT log defence) Foto: Cantiere Navale Vittoria