giovedì 17 marzo 2016

Serbia: ritrovati AGM-114 su volo di linea

AGM-114 Hellfire
Le autorità serbe hanno avviato un'indagine sul ritrovamento di due missili aria-superficie AGM-114 Hellfire rinvenuti a bordo di un aereo passeggeri proveniente da Beirut ed atterrato lo scorso 12 gennaio all'aeroporto internazionale Nikola Tesla di Belgrado. La notizia, diffusa dall'agenzia di stampa serba Tanjug e pubblicata dal quotidiano online In Serbia, precisa che al momento del ritrovamento i due missili, disarmati [e probabilmente inviati negli USA per motivi tecnici], erano confezionati in una cassa di legno corredata di documenti di viaggio nei quali sarebbe stata indicata come destinazione finale la città di Portland, in Oregon. Air Serbia ha confermato che lo "strano" bagaglio è stato scoperto da un cane poliziotto durante uno dei controlli di routine effettuati dalle autorità portuali sui velivoli in arrivo e partenza. L'AGM-114 Hellfire (HELicopter Launched FIre and foRgEt missile) è un missile di precisione lanciabile da una piattaforme terrestri, marittime ed aeree; in servizio dal 1978, è spinto da un motore a combustibile solido ad una velocità di 1.150 km/h ed è in grado di colpire un obiettivo in un range da 500 m a 8 km. Azionata da una spoletta di prossimità e a contatto, la testata in tandem è armata con 9 kg di esplosivo HEAT (High Explosive Anti-Tank), Metal Augmented Charge (MAC) e Blast Fragmentation. L'AGM-114 utilizza un sistema di guida semi-attiva laser con radar a banda millimetrica. (IT log defence) Foto: InSerbiaNews