lunedì 20 giugno 2016

Qatar sviluppa tecnologia UAV

Delegazioni TAMUQ e QEAF RCS 
Secondo quanto pubblicato dal quotidiano arabo in lingua inglese Gulf Time, Qatar Emiri Air Force (QEAF) starebbe per sviluppare una propria tecnologia drone; l'impegno sarebbe giustificato dalla necessità di rafforzare la sicurezza dei propri confini costieri. La notizia, diramata del Generale Khalid bin Ahmad Al Kuwari, direttore del Reconnaissance and Surveillance Centre (RSC) di Doha, precisa che QEAF militare avrebbe già sottoscritto un accordo quinquennale con i ricercatori della Texas A & M University del Qatar (TAMUQ). In occasione della Doha International Maritime Defence Exhibition and Conference (DIMDEX) 2016, il governo aveva già firmato con la ditta polacca WKK un memorandum d'intesa per il trasferimento tecnologico nel settore della produzione di aeromobili a controllo remoto (UAV). Inoltre,era stata richiesta la realizzazione di alcuni parti specifiche di drone ed erano stati sottoscritti accordi con la tedesca Reiner Stemme Utility Air-Systems, per la fornitura di UAV, e con la statunitense Aurora, per la successiva integrazione di sensori ISR. Il Generale Al Kuwari ha, inoltre, aggiunto che è in corso l'elaborazione di un nuovo concetto di gestione dello spazio aereo del Qatar, un piano che ha come obiettivo quello di evitare situazioni di rischio simili a quanto accaduto la settimana scorsa  al Dubai International Airport, scalo rimasto chiuso per circa un'ora a causa del transito non autorizzato di droni.  (IT log defence) Foto: Texas A & M University del Qatar