martedì 7 giugno 2016

US Army: luce verde per il Carl Gustaf M3

Carl Gustaf M3 MAAWS
Il Carl Gustaf M3 Multirole Anti-Armor Anti-Personnel Weapon System (MAAWS) equipaggerà i reparti di fanteria dello US Army e le unità delle Forze Speciali USA (SOCOM); ottenuta l'autorizzazione del Conditional Materiel Release (CMR), il sistema d'arma è ora in attesa del Full Material Release (FMR), previsto per la fine del 2016.  Gia testato in Afghanistan nel 2012, il Carl Gustaf M3 MAAWS è stato assegnato come arma di supporto tattico ai tre battaglioni da combattimento dell'Infantry Brigade Combat Teams (IBCT): ogni unità dispone di 27 M3 ed ha il compito di seguire la fase addestrativa e l'integrazione operativa del lanciarazzi/cannone svedese. Il livello di efficienza dell'M3 MAAWS verrà invece garantito nel tempo da esercitazioni live con cadenza annuale autorizzate dalla Training Commissions (STRAC) del US Army. Prodotto da Saab Defence and Security Company, il Carl Gustaf M3 MAAWS è un cannone spalleggiabile controcarro senza rinculo dotato di canna in titanio calibro 84 mm capace di sparare proiettili High Explosive Dual Purpose (HEDP), High Explosive Anti-Tank (HEAT), High Explosive (HE), Area Defence Munition (ADM) , illuminanti e fumogeni. Il proiettile HEAT 751 (High Explosive Anti-Tank) èarmato con una doppia testata in tamdem che al momento dell'impatto contro un tank dotato di protezione Explosive Reactive Armour (ERA) produce un coefficiente di penetrazione pari a 500 mm. (IT log defence) Foto: Army.mil