martedì 12 luglio 2016

Roketsan lancia nuovo razzo superficie-superficie da 300 mm

Roketsan Tiger 300 
Nuova proposta commerciale del costruttore missilistico turco Roketsan: si tratta del più recente missile a corto raggio superficie-superficie Tiger, sistema d'arma calibro 300 millimetri sviluppato dall'azienda turca tra il 2011 e il 2015. Lungo 5,25 m e con un peso al lancio di 585 kg, il Tiger sviluppa un range operativo di 30-120 km e una probabilità di errore sull'obiettivo (Circular Error Probability - CEP) di circa 50 m (164 ft), distanza che secondo quanto pubblicato sul sito web della rivista specializzata IHS Jane's, sarebbe addirittura inferiore ai 10 m (32,8 ft), dato garantito dai rappresentanti Roketsan in base ai risultati ottenuti stabilito durante i test di tiro eseguiti nei recenti collaudi. 

Alimentato da un motore a razzo a propellente solido composito, il Tiger disegna la traiettoria di volo grazie alle quattro superfici alari ad azionamento elettromeccanico situate sulle parte anteriore del missile e al sistema di guida inerziale e satellitare di navigazione globale (GNSS) di cui dispone. La testata da 105 kg a frammentazione è armata con palle d'acciaio e 50 kg di esplosivo ad alto impatto dirompente che garantiscono un raggio d'azione di 60 m. Il Tiger è stato sviluppato per lanciatori multicalibro 6x6 ad alta mobilità T-122/300, piattaforme che possono lanciare sia razzi calibro 122 millimetri che razzi 300 mm. (IT log defence) Foto: IHS Jane's/Miroslav Gyurösi