giovedì 11 agosto 2016

Leonardo: prosegue lo sviluppo dell'AW609

AW609
L'11 agosto scorso Leonardo-Finmeccanica ha annunciato importanti risultati nel proseguimento dello sviluppo del convertiplano AgustaWestland AW609; dopo la recente ripresa delle attività di volo, il prototipo americano è stato trasferito dalla base di Arlington, in Texas, alla sede AgustaWestland Corporation di Philadelphia, in Pennsylvania, con una sosta di trasferimento a Huntsville, in Alabama. La notizia, diramata dall'ufficio stampa di Leonardo-Finmeccanica, precisa che il sito produttivo di Philadelphia è destinato a diventare la prima linea di assemblaggio del velivolo e il punto di riferimento per la sua certificazione americana presso le competenti autorità USA (FAA, Federal Aviation Administration). Leonardo-Finmeccanica ha, inoltre, sottolineato che gli stabilimenti italiani, britannici e polacchi continueranno a svolgere un ruolo chiave nel programma AW609. Il prototipo americano sarà presto trasferito in Italia, mentre i collaudi in volo continueranno non appena giungerà negli USA un prototipo recentemente assemblato e collaudato a terra nel sito italiano di Cascina Costa di Samarate (VA). Un ulteriore AW609 è in corso di assemblaggio a Philadelphia ed entrerà nella fase di test nel 2017. La certificazione, cui farà seguito l’avvio delle consegne del primo convertiplano commerciale al mondo, è prevista per il 2018. (IT log defence) Foto: Leonardo-Finmeccanica