giovedì 25 agosto 2016

Nuova fornitura di armi per il Libano

AM General Humvee 
Il 9 agosto scorso gli Stati Uniti hanno consegnato un nuovo lotto di 40 pezzi d'artiglieria pesante da 155 mm M198 alle Forze armate libanesi (LAF). La notizia, pubblicata dal network giordano Al Bawaba, è stata diramata dall'ambasciatore degli Stati Uniti in Libano, Elizabeth Richard, presente alla cerimonia di consegna svoltasi all'arrivo del carico al porto di Beirut. Alla stampa l'ambasciatore Richard ha, inoltre, precisato che il materiale ha un valore di circa US$ 50 milioni e che nel solo 2016 gli Stati Uniti hanno consegnato al Libano armamenti per circa US$ 210 milioni. Oltre ai 40 cannoni trainati convenzionali, le LAF hanno ricevuto 50 Humvee, 50 lanciagranate e più di 1.000 tonnellate di munizioni. Per l'anno in corso il Libano è al quinto posto tra i Paesi che godono del sostegno del US Foreign Military Financing (FMF). 

La settimana scorsa l'ambasciatrice Richard aveva annunciato la conclusione dell'esercitazione "Response Resolute 2016", manovra congiunta inquadrata nel piano di stabilizzazione del Medio Oriente che US Navy, US Coast Guard, US Army e LAF hanno giocato dall'8 al 17 agosto da presso la base navale di Jounieh, 20 km a nord di Beirut. Tra le attività svolte vanno ricordate le operazioni di sminamento e di eliminazione degli ordigni esplosivi, esercitazioni subbacque e di attività marittima, operazioni di ricerca e soccorso e di messa in sicurezza. (IT log defence) Foto: AM General