giovedì 25 agosto 2016

Portogallo rinnova arsenale armi leggere

Fucile d'assalto INDEP-G3
Dopo aver rinunciato nel dicembre 2004 all'acquisto di 31.000 fucili d'assalto, 1.700 mitragliatrici e 6.800 pistole, le l'Esercito portoghese (Exército Português) sarebbe finalmente pronto ad aggiornare il proprio arsenale di armi leggere. La notizia, pubblicata dal sito internet della rivista specializzata IHS Jane's, è stata diramata il 29 luglio scorso dal Ministero della Difesa portoghese che ha, inoltre, parlato di un investimento per il decennio 2017-2026 di EUR 80,8 milioni (US$ 90,2 milioni). Il progetto, che mira all'acquisizione di 10.225 armi leggere, si integra con il programma "Force Protection and Survivability Capability" e rientra nel piano di spesa per le Forze armate previsto dalla legge di programmazione finanziaria 2015-2026 approvata nel maggio 2015. Grazie a questo impegno, almeno tre i battaglioni verranno dotati di nuovi fucili d'assalto, mitragliatrici leggere, pistole mitragliatrici e di nuove armi al fianco. 

Oltre all'acquisto di armi leggere, il programma prevede l'acquisizione per i soldati di materiale di supporto al combattimento. Attualmente l'esercito portoghese equipaggia le unità della Brigata meccanizzata Santa Margarida, della Brigata di intervento COIMBRA e delle Forze di supporto con il fucile d'assalto Heckler & Koch G3, arma costruita su licenza dalla Fábrica de Braço de Prata come FMP m/961 (G3) e FMP m/963 (G3A3), le mitragliatrici leggere Heckler & Koch HK21 e Beretta MG42-59, la mitraglietta israeliana IMI UZI e la pistola tesesca Walther P38; la Brigata di reazione rapida TANCOS è invece equipaggiata con i fucili d'assalto Heckler & Koch G36KV / CV e HK416A5, SIG SG-543 e IMI Galil AR / ARM , la mitragliatrice leggera Heckler & Koch MG4, le mitraglette Heckler & Koch UMP e MP5-SD6 e le pistole SIG Sauer P228 e Heckler & Koch USP. (IT log defence) Foto: Armslist.com