venerdì 30 settembre 2016

Boeing e Lockheed Martin sostengono gli alleati USA nel Golfo

F/A-18 E/F Super Hornet 
Gli Stati Uniti hanno approvato la vendita di US$ 20 miliardi di velivoli ed armamenti alle Forze aeree di Bahrain, Qatar e Kuwait.  Oltre a 104 velivoli da combattimento Boeing e Lockheed Martin (nello specifico 72 F-15 destinati al Qatar, 32 F/A-18 E/F al Kuwait e 19 F-16 al Bahrain), la fornitura comprenderebbe  US$ 8 miliardi in materiale e supporto tecnico, parti di ricambio, armi, munizioni, logistica ed addestramento. Ostacolata da Israele, l'autorizzazione arriva con qualche anno di ritardo rispetto alle richieste fatte dai tre Paesi arabi; al Qatar, che aveva presentato una  propria proposta di acquisizione nel luglio 2013,  si erano. infatti, aggiunti il Kuwait, nel mese di aprile 2015, e il Bahrain, nell'estate dello stesso anno. Il sostegno agli alleati del Golfo appare comunque in linea con l'attuale politica USA in Medio Oriente e con le promesse fatte dal presidente Barack Obama dopo l'accordo con Teheran  sul programma nucleare iraniano.  Secondo gli analisti questa vendita contribuirà a mantenere aperte importanti linee di montaggi , come quella di St. Louis, dove Boeing costruisce l'F-15, e riuscirà ad arginare i problemi sugli ordini che Lockheed Martin sta affrontando con il nuovo F-35. (IT log defence) Foto: navy.mil