lunedì 26 dicembre 2016

Rapporto spese militari 2004-2014: Pyongyang al primo posto

Armata Popolare Coreana
In rapporto al prodotto interno lordo (PIL) 2004-2014, la Corea del Nord è in cima alla classifica dei paesi che spendono di più in spese militari; la notizia, pubblicata sul sito internet della rete radiofonica KBS World Radio, riguarda il report World Military Expenditures and Arms Transfers 2016 diramato giovedì scorso dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. In particolare, durante tale decennio Pyongyang sarebbe arrivata a spendere per la Choson Inmin'gun (Armata Popolare Coreana)  US$ 3,5 miliardi, pari al 23,3% del PIL totale che per il periodo 2004-2014 Washington ha stimato in US$ 15 miliardi. Al secondo posto di questa particolare classifica spicca il Sultanato dell'Oman con l'11,4% del PIL, seguito dall'Arabia Saudita con l'8,6%, il Sud Sudan con l'8,4%, e l'Eritrea con il 6,9% del valore di mercato di tutte le merci finite e di tutti i servizi prodotti nel decennio in esame. Tra le principali potenze militari troviamo gli Stati Uniti, classificati al quindicesimo posto con il 4,3% del PIL, la Russia ventesima con il 3,8%, la Corea del Sud quarantasettesima con il 2,6%, il Regno Unito cinquantatreesimo con il 2,3%, la Cina sessantottesima con il 2%, e il Giappone centotrentaseiesimo con l'1%. (IT log defence) Foto: csmonitor.com