domenica 4 dicembre 2016

USAF stanzia acquisizione Griffin A

Griffin land lanch system
Le Forze aeree degli Stati Uniti (USAF) hanno conferito un contratto da US$ 24.993.572 a Raytheon Missile Systems per la fornitura del sistema missilistico Griffin A Block /III. L'annuncio, fatto il 3 dicembre scorso dal Dipartimento della Difesa (DoD), precisa che la commessa è il risultato di una trattativa diretta e che i fondi verranno stanziati all'interno del bilancio previsto per gli anni finanziari 2016 e 2017. USAF ha designato come appaltatore del contratto l'Air Force Life Cycle Management Center, Eglin Air Force Base (AFB), Florida. Il Griffin è un sistema missilistico multi piattaforma di precisione, aria-aria e superficie-aria, a basso rischio di danni collaterali. Può essere guidato sull'obiettivo utilizzando le coordinate GPS, la navigazione inerziale o il designatore laser associato. 

È disponibile in due varianti: AGM-176A (Griffin A), missile sviluppato per piattaforme come il C-130 lanciabile da comuni tubi di lancio con sistema aft-eject; BGM-176B (Griffin B), missile forward-firing che utilizza tubi di lancio in materiale composito. Inoltre sono in fase di sviluppo il Griffin C, con angolo di lancio fino a 90° e doppio sistema di ricerca (SAL/IIR) del target, e Griffin C-ER, con range operativo quasi triplicato. Lungo 109 cm (43 inch) e pesante 15 kg (34 lb) è armato con una testata a basso danno collaterale da 5,89 kg (13 lb). (IT log defence) Foto: Raytheon