domenica 26 febbraio 2017

Leonardo insiste con il Canada sull'appalto SAR

C-27J  FWSAR
Il 6 gennaio scorso il consorzio Team Spartan, (Leonardo Aircraft, General Dynamics Mission Systems-Canada, and DRS Technologies Canada Ltd.) ha presentato davanti alla corte federale canadese una domanda di revisione giudiziaria contro la decisione che ha portato il Canada a preferire il C295W di Airbus al C-27J FWSAR della cordata Spartan. Secondo quanto pubblicato da FlightGlobal.com, il consorzio richiede la cancellazione dell'ordine e riassegnazione dello stesso a Leonardo Aircraft. Il C295W sarebbe un velivolo inadatto a svolgere in sicurezza alcune missioni chiave specificatamente richieste dalla Royal Canadian Air Force (RCAF), inclusi diversi compiti di ricerca e soccorso.

La commessa, del valore di US$ 2,4 miliardi, riguarda l'acquisizione di 16 nuovi velivoli da Ricerca e Soccorso (SAR) con consegna tra il 2019 e il 2022; oltre agli aerei, destinati a rimpiazzare la flotta di 13 C-130H e 6 CC 155 Buffalo ancora in forza alla RCAF, dovranno essere garantiti l'addestramento e l'assistenza tecnica, pacchetti gestiti da Canadian Aviation Elecronics Inc. (CAE) e da PAL Aerospace. La spesa, che il precedente governo canadese aveva valutato in complessivi US$ 3,4 miliardi, potrebbe gonfiarsi fino a raggiungere quota US$ 4,7 miliardi se agli 11 anni di assistenza previsti dall'attuale contratto ne venissero aggiunti altri 15 anni. Oltre al C-27J, il C295W si è imposto sul KC390 del costruttore brasiliano Embraer; la gara per i nuovi velivoli SAR era stata aperta nel 2002 e pare sia stata vinta da Airbus grazie soprattutto al prezzo offerto. (IT log defence) Foto:c-27j.ca