giovedì 23 febbraio 2017

Parte la realizzazione del primo PPA di Fincantieri

Con un comunicato stampa diffuso il 13 febbraio scorso, l'armatore italiano Fincantieri ha reso noto l'inizio dei lavori di realizzazione del primo dei sette Pattugliatori Polivalenti d’Altura (PPA) destinati alla Marina Militare Italiana. Alla cerimonia per il taglio della lamiera, svolta presso lo stabilimento Fincantieri di Muggiano, La Spezia, hanno partecipato, tra gli altri, il Sottosegretario di Stato alla Difesa, On. Domenico Rossi, il Capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio di Squadra Valter Girardelli, il Direttore Generale di Fincantieri, Alberto Maestrini, e il Responsabile della Divisione Navi Militari di Fincantieri, Angelo Fusco. L'ordine, che comprende la fornitura di un'unità da trasporto e sbarco Landing Helicopter Dock (LHD) e di un'unità di supporto logistico Logistic Support Ship (LSS), rientra nel piano di rinnovamento delle unità navali che il governo ha avviato nel maggio 2015. I PPA saranno costruiti presso il Cantiere Integrato di Riva Trigoso e Muggiano; la prima unità verrà consegnata nel 2021, mentre i successivi pattugliatori saranno consegnati nel 2022 (1), 2023 (1), 2024 (1),  2025 (2) e 2026 (2).

Il Pattugliatore Polivalente d’Altura è una nave altamente flessibile destinata al pattugliamento e soccorso in mare, alle missioni di Protezione Civile e, nella versione più completa, alle operazioni di combattimento e di prima linea. Con 171 persone di equipaggio e un dislocamento a nave scarica di circa 4.500 t, è lungo 132,5 m e largo 16,50 m, ed ha un'altezza di costruzione di 10,5 m. Equipaggiato con un sistema combinato di propulsione  CODAG CC - 2 motori diesel  MTU 20V 8000 M91L da 10.000 kW (13.000 CV) ciascuno, una turbina a gas General Electric / Avio LM2500 da 32.000 kW (43.000 CV) e 2 generatori elettrici diesel M.A.N. GenSets 12V175D da 1.640 kW (2.200 hp) ciascuno - raggiunge la velocità massima di 32 knots (velocità di crociera diesel 25 knots, velocità di crociera motori elettrici 10 knots) e  ha un range operativo a 15 knots di 5.000 nm (9.260 km), con un'autonomia di 30 giorni di navigazione. Il PPA ha capacità di fornire acqua potabile e corrente elettrica a terra per una potenza di 2000 kw ed è in grado di impiegare tre imbarcazioni veloci tipo RHIB (Rigid Hull Inflatable Boat), lunghe fino ad oltre di 11 metri, alloggiate in gavoni laterali e su scivolo poppiero. Due zone modulari a poppa e centro nave permettono l’imbarco di svariate tipologie di moduli, siano essi operativi, logistici, abitativi o sanitari: la zona di poppa può ricevere e movimentare in area coperta fino a 5 moduli in container ISO 20”,  mentre la zona centrale fino 8 container ISO 20”. Il ponte di volo, 25,5 m (83 ft 8 in) x 16,5 m (54 ft 2 in)e il doppio hangar sono invece omologati per ricevere elicotteri  medio pesanti AgustaWestland SH90 o EH101. Nel varie configurazioni (Full, Light+, Light) il PPA può essere armato con: un cannone 127/64 LW Vulcano System completo di magazzino munizioni automatico (AAHS); un cannone 76/62 Sovraponte Strales System FFBNW Vulcano 76;  2 cannoni KBA 25/80 mm a controllo remoto; 2 sistemi di lancio verticale (VLS)  DCNS SYLVER A50 da 8 celle ciascuno per un totale di 16 missili Aster 15/30/B1NT (PPA Full e Light+, FFBNW per la versione Light); 4 lanciatori  per due missili AN MBDA Teseo (PPA Full, FFBNW per le versioni Light+ e Light); 2 OTO Melara Decoy Launching System (ODLS); 2 Long Range Acoustic Device (LRDA); 2 tubi lancia siluri da 533 mm WASS NSP (PPA Full); 2 tubi lancia siluri tripli WASS B-515/3 da 324 mm per siluri Black Arrow (PPA Full,  FFBNW per le versioni Light+ e Light). (IT log defence)