domenica 19 marzo 2017

Bangladesh lancia gara per otto caccia

F-7BG BAF
La Direzione generale del Ministero della Difesa del Bangladesh ha lanciato una gara d'appalto internazionale per l'acquisto di otto caccia multiruolo da combattimento. L'acquisizione, che prevede un opzione per ulteriori quattro caccia, dovrebbe essere soddisfatta entro 18-24 mesi dall'ordine e i velivoli sarebbero consegnati in due lotti di 4 caccia ciascuno. Tra i principali contendenti spiccherebbe la holding russa United Aircraft Corporation (UAC) che potrebbe proporre l'Su-35, il MiG-35 o l'Su-30. La notizia, pubblicata dal sito arabo Quwa, precisa che i velivoli verranno assegnati alle Forze Aeree del Bangladesh (BAF) e che l'acquisizione punta a migliorare il livello di difesa da eventuali minacce aeree. 

I caccia dovranno essere di nuova costruzione e l'inizio della produzione non potrà essere anteriore a dodici mesi dalla firma del contratto. Dal punto di vista tecnico i velivoli dovranno essere dotati di due motori capaci di fornire una spinta unitaria a secco di almeno 5.500 kg e più di 8.000 kg con post-bruciatore . Richiesta, inoltre, la presenza di almeno otto punti d'attacco e una capacità di carico utile di almeno 5.000 kg. I caccia dovranno essere, inoltre, equipaggiati con: un radar a scansione elettronica con copertura aria-aria di almeno 150 km e aria-superficie di 50 km;  un sistema di guerra elettronica (EW) e con apparati di contromisure elettroniche (ECCM); dispositivi di ricerca ad infrarossi (IRST); sistema di proiezione dei dati di volo sulla visiera del casco (HMD/S); visore a sovrimpressione head-up display (HUD) e un moderno cockpit in vetro. (IT log defence) Foto: defencedb.com