domenica 25 giugno 2017

Leonardo offrirà servizi di sorveglianza basati sull'uso di droni per missioni civili

Leonardo collaborerà con l'operatore aereo Heli Protection Europe (HPE) per offrire a clienti civili, quali Polizia e operatori di soccorso, servizi di sorveglianza e ricognizione basati sull'utilizzo di velivoli pilotati da remoto. Le tipologie di missioni spaziano dall'antincendio, al monitoraggio ambientale, alla gestione dei flussi migratori, delle emergenze umanitarie, al controllo delle frontiere. L’annuncio è stato diffuso in occasione del Paris Air Show in corso a Le Bourget. La partnership è un passo ulteriore verso l’impiego dei velivoli a pilotaggio remoto, ad esempio il Falco di Leonardo, in spazi aerei civili o “non segregati”. Si tratta, dunque, di un passaggio molto significativo per Leonardo perché ciò consentirà di aggiungere nuove tipologie di missioni al modello di business aziendale che prevede l’uso di droni come un servizio end-to-end per i clienti.

Il Falco può essere equipaggiato con sensori elettro-ottici e all'infrarosso, radar e telecamere iperspettrali, per svolgere, tra l’altro, missioni di monitoraggio di frane, incendi, sversamenti di petrolio, oltre che per l’agricoltura. Da diversi anni Leonardo fornisce servizi di sorveglianza, raccolta ed elaborazione immagini attraverso una propria flotta di Falco per conto di diversi clienti, tra cui le Nazioni Unite per la missione di peace keeping MONUSCO nella Repubblica Democratica del Congo (DRC). La società è, inoltre, l’unica in Europa in grado di progettare, sviluppare, produrre e manutenere sistemi a pilotaggio remoto completi, dalla piattaforma ai sensori, ai sistemi di comando e controllo, comunicazione e analisi dei dati, mettendo a disposizione i propri piloti e gli operatori dei sensori e fornendo, ove richiesto dal cliente, l’analisi dei dati di sorveglianza. La collaborazione con l’operatore aereo certificato HPE consentirà a Leonardo di dimostrare che la famiglia di droni Falco può eseguire in modo sicuro operazioni critiche, in conformità con le linee guida delle autorità internazionali. (Comunicato stampa Leonardo)