giovedì 10 agosto 2017

Import prodotti per la Difesa: Qatar sale al terzo posto

Lo Stato del Qatar è salito di tre posti nella speciale classifica dei Paesi che nel decennio 2007-2016 hanno importato di più in armamenti e prodotti per Difesa. Entrato nella top 10 nel 2015 (sesta posizione), è ora al terzo posto con US$ 29 miliardi di ordini e contratti sottoscritti principalmente con aziende statunitensi, tedesche, francesi e svizzere. Il rapporto, diffuso il 25 luglio scorso dall'agenzia governativa inglese Department for International Trade Defence & Security Organisation, precisa che i primi due posto sono occupati dall'Arabia Saudita e dall'India con US$ 107 miliardi e US$ 60 miliardi, mentre il Qatar è seguito da gli Stati Uniti (28), Australia (26), Canada (20), Emirati Arabi Uniti (19), Iraq (18), Brasile (17) ed Egitto (16). A pesare sul bilancio del piccolo emirato i 24 caccia Dassault Rafale pagati US$ 7,1 miliardi e i 24 elicotteri da attacco AH-64 Apache acquistati nel 2015 per US$ 2,4 miliardi. A dominare il mercato dell'import mondiale della Difesa è quindi l'Asia e il Medio Oriente, seguiti dalla UKUSA Community rappresentata da Australia, Stati Uniti e Canada, e l'America Latina, entrata in classifica con il Brasile. (IT log defence)